Scale a rampa moderne con doppia struttura

Tra le varie tipoligie di “scale a rampa” qui vogliamo mettere in evidenza la “scala a giorno“, costituita da doppia struttura, posta lateralmente nei due lati dei gradini e con le alzate aperte.
Nella foto tratta dal nuovissimo catalogo della prima collezione Florence Marretti, possiamo apprezzare l’essenzialità di un estetica giovane, moderna e raffinata.
Questo modello è caratterizzato principalmente dalla doppia struttura in metallo di taglio a zeta con abbinati gradini in massello di legno.
La “ringhiera” armonizza elegantemente i due materiali e attraverso il vetro ultrachiaro con la sua massima trasparenza possiamo maggiormante apprezzare la bellezza del design e la forza di questi due elementi fondamentali per salire…!
La classificazione delle scale è sostanzialmente divisa in tre grandi famiglie:
scale a chiocciola: caratterizzate da un fulcro centrale o palo su cui ruotano tutti i gradini a ventaglio,
scale elicoidali: che assumono lo stesso sviluppo ma che non hanno come struttura il palo centrale,
scale a rampa anche dette scale a giorno.
Quest’ultimo termine di uso comune è però in alcune circostanze improprio, trattandosi di un ulteriore sotto categoria.
Infatti la definizione di scala a rampa è determinato dallo sviluppo in pianta che per l’appunto è formato da una o più rampe.
La rampa è l’insieme di gradini che definiscono un lato della scala e nel caso di due o più rampe questo insieme di gradini è raccordato da pianerottoli o gruppi di altri gradini con forma triangolare (chiamati anche ventagli) che servono per il cambio di direzione.
Nella grande famiglia delle scale a rampa, il termine scala a giorno definisce più precisamente quelle che hanno le alzate aperte a differenza di quelle che sono provviste di sottogradi o frontalini con la funzione di chiudere la luce tra un gradino e quello successivo.
Per visualizzare altre versioni visita la pagina: https://www.maurizioborri.it/scale/scale-con-doppia-struttura/

Share this post
  , ,