Scale a sbalzo

scala a sbalzo in rovere

Lo stile minimalista dell’Architettura contemporanea negli ultimi decenni a portato a voler spogliare l’oggetto architettonico da qualsiasi altro fronzolo o abbellimento.
La scala d’arredamento che è senza dubbio il fulcro attorno al quale si sviluppa tutto il contesto abitativo e diventa l’elemento caratterizzante dell’ambiente, non è esente da questa rivoluzione e viene sintetizzata nei sui elementi essenziali: i gradini.
L’ultima tendenza per quanto riguarda le scale per interni è rappresentata pertanto dalle così dette scale a sbalzo.
Le scale a sbalzo o scale sospese sono quelle che hanno come struttura portante il muro al quale sono fissate con vari sistemi.
Ogni gradino è autonomo e slegato dagli altri, una mensola che incastrata alla parete rimane rigida anche senza supporti all’altro estremo come nella foto.
La ringhiera a volte non è presente oppure è un parapetto in cristallo ultrachiaro ma non rappresenta elemento strutturale, solo ornamento con funzione di protezione.
Il muro deve pertanto essere idoneo a sorreggere lo sforzo che il sovraccarico costituito dal peso di chi percorre la scala produce nell’incastro e deve essere un muro portante.
Ciò non significa che deve essere in cemento armato e non necessariamente deve essere realizzato con mattoni pieni.
Esitono elementi in laterizio classificati come forati (percentuale di foratura 45% < φ ≤ 55%) che hanno ottime caratteristiche meccaniche e di isolamento e sono idonei per l’ancoraggio di questa tipologia di scale.
Se non si dispone di tali requisiti è consigliabile collegare i gradini gli uni agli altri nell’altro estremo in modo che diventino un unica struttura che distribuisca i carichi in maniera uniforme su tutto lo sviluppo.
Disponiamo di sistemi per scale a sbalzo idonee anche per muri divisori realizzati con il classico mattone forato per tramezzature (spessore finito cm.11).
In questo caso la ringhiera oltre a svolgere la funzione di protezione, collabora alla tenuta della scala evitando la flessione.
Visita la pagina https://www.maurizioborri.it/scale/scale-sospese-o-a-sbalzo/

Share this post
  , , , ,